RADUNO CARABINIERI E MOBILITY DAY. LE MODIFICHE ALLA VIABILITA’ NEL FINE SETTIMANA

In occasione del Raduno dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri e dell’ultimo Mobilty Day, durante il weekend saranno in vigore sulle strade del centro cittadino i seguenti provvedimenti viabilistici per la limitazione di transito e sosta dei veicoli.
Sabato 21 aprile, dalle 10.30 alle 12, per il tempo necessario al passaggio del corteo costituito da autoveicoli storici dell’Arma dei Carabinieri, divieto di transito in corso Porta Nuova, via Roma, corso Cavour, via Diaz, lungadige Panvinio, stradone Arcidiacono Pacifico, via Duomo, corso Sant'Anastasia, piazza delle Erbe, via Cairoli, piazza Viviani, via Nizza, lungadige Rubele, stradone San Fermo, stradone Maffei, largo Divisione Pasubio, via degli Alpini e piazza Bra ,dove i veicoli sosteranno in esposizione fino alle 21. Divieto di transito dalle 10.30 alle 11 anche in via Vittime Civili di Guerra. Nella notte tra sabato 21 e domenica 22 aprile, è istituito, dalla mezzanotte, divieto di sosta, e dall’una, di transito, con rimozione dei veicoli, in Corso Porta Nuova, su entrambi i lati, e in via Pallone, nell’area parcheggio sotto le mura magistrali e sul lato dei civici pari. I divieti resteranno in vigore fino alle 14 di domenica 22. Sempre dall’una di notte saranno chiuse alla circolazione dei veicoli anche piazza Bra, via degli Alpini, largo Divisione Pasubio, via Pallone, via Ponte Aleardi, ponte Aleardi, piazza Pradaval, nel tratto di collegamento tra via della Valverde e corso Porta Nuova. L’uscita dai passi carrai sarà consentita fino alla chiusura delle strade. Dalle 7 alle 14, invece, divieto di transito in Circonvallazione Oriani e via Campo Marzo, tra piazzale Cimitero e via Torbido. Divieto di sosta, dalla mezzanotte del 21 alle 20 del 22 aprile, in via Kessler su entrambi i lati e, dalle 8 alle 15 del 22 aprile, in piazzale Cimitero. Durante la sfilata nessun veicolo o pedone potrà immettersi nel percorso interessato dal corteo, né attraversare la strada. Si ricorda che domenica, ultima giornata di Mobility Day, dalle 10 alle 19, nessun veicolo privato a benzina o a diesel (inclusi motocicli e ciclomotori - indipendentemente dalla classe euro) potrà accedere e circolare nell’area di limitazione al traffico allargata, ricompresa nella zona del territorio comunale fra l’ansa dell’Adige e, verso Sud, fino elle porte monumentali: Nuova, Palio e San Zeno. Resterà libero l’accesso per i soli residenti, compatibilmente con le limitazioni introdotte per lo svolgimento della manifestazione dei Carabinieri. Inoltre, nel restante territorio comunale, divieto di circolazione fino Euro 2, per tutti i veicoli privati a benzina e a diesel (Euro 0 - 1- 2 e motocicli e ciclomotori Euro 0). Per l’intera giornata di domenica saranno disponibili alcuni parcheggi gratuiti: Park 3 (ex Mercato Ortofrutticolo fronte Fiera), Park Re Teodorico e Park Multipiano (viale dell’Industria), collegati al centro città con bus navetta N1 che dal Park Fiera, causa concomitanza con sfilata Carabinieri, domenica 22 fermerà in via Battisti - piazza Cittadella, anziché piazza Bra, con frequenza ogni 5 minuti dalle 7 alle 20.30. Il servizio prevede il pagamento di un biglietto da 1,30 euro valido tutto il giorno sull’intera rete urbana. A pagamento invece l’area di sosta Park Centro all’ex Gasometro, collegato con servizio di bus navetta N2, da e per piazza Bra, attivo dalle 14 alle 19, ogni 10 minuti, con un biglietto da 1 euro valido per andata e ritorno. Inoltre, nella mattinata di domenica, fino al termine della manifestazione dei Carabinieri, percorso deviato per le linee urbane ed extraurbane in transito dal centro cittadino. Per l'intera giornata si potrà viaggiare su tutta la rete urbana con un solo biglietto da 1,30 euro. I ragazzi fino a 14 anni, accompagnati da un maggiorenne, potranno viaggiare gratuitamente. Per tutta la giornata bike sharing giornaliero al costo di 1 centesimo. Per informazioni consultare il sito del Comune - www.comune.verona.it. Per deviazioni trasporto pubblico, informazioni sul sito www.atv.verona.it.    
CONDIVIDI
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •