TEMPERATURE SOTTO LA MEDIA, RISCALDAMENTO ACCESO FINO AL 21 APRILE

Impianti di riscaldamento accesi fino al 21 aprile. E’ stata infatti firmata oggi dal Sindaco Federico Sboarina l’ordinanza che proroga l’accensione degli impianti fino a sabato prossimo. Il provvedimento tiene conto del fatto che le condizioni meteorologiche previste nei prossimi giorni in Veneto, manterranno le temperature al di sotto della media.
Si ricorda che l’utilizzo degli impianti è consentito per un massimo di 7 ore giornaliere, distribuite fra le 5 e le 23.
E ha fatto bene Sboarina a prendere questo provvedimento, dato che effettivamente c'è piuttosto freddo ed anche se siamo in primavera le temperature, specie alla mattina e alla sera, sono basse. Più basse delle medie stagionali, come si sente dire ormai da tutti i meteo. Quindi la gente gira ancora con giacconi e cappotti ed il consueto "cambio del guardaroba" che sostituisce negli armadi di casa gli indumenti pesanti con quelli leggeri non è ancora stato fatto.
Eppure ci avevano detto che la terra si sta riscaldando a causa dell'effetto serra. Sarà, anzi, è vero. Però le temperature avute in questo autunno-inverno sono sicuramente in controtendenza. Meglio così, perché almeno i nostri ghiacciai fermano almeno per una pausa il pericolosissimo processo di scioglimento. Anche le precipitazioni sono state superiori alla media. Ed anche questo è un bene. La falda ha bisogno di rimpinguarsi ed in montagna la stagione sciistica ha attirato una enorme quantità di turisti con un bel respiro per l'economia, anche quella delle nostre zone ( Lessinia e Monte Baldo).
CONDIVIDI
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •