A VERONA IL RADUNO DELL’ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARABINIERI. DOMENICA 22 APRILE SFILATA IN CENTRO

Verona ospiterà il 24° raduno dell’Associazione nazionale Carabinieri. Numerosi gli eventi in programma, dal 19 al 22 aprile, che culmineranno con la sfilata in centro storico di domenica mattina. Attesi più di 80 mila tra Carabinieri in servizio, in congedo e familiari, provenienti da tutta Italia e dall’estero. L’adunata di domenica 22 aprile, che sarà trasmessa in diretta dalla Rai, prevede alle ore 8 l’ammassamento dei reparti in corso Porta Nuova, da dove alle 9 partirà la sfilata che proseguirà lungo piazza Bra, via degli Alpini, via Pallone e ponte Aleardi. Tutto il centro storico sarà chiuso al traffico per la concomitanza con la sesta giornata “Mobility Day”, pertanto sarà possibile per cittadini e turisti assistere all’evento lungo tutto il tragitto. Il programma delle iniziative prenderà il via giovedì 19 aprile, alle ore 12 in Gran Guardia, con l’inaugurazione della mostra “I Carabinieri da Pastrengo alla prima Guerra Mondiale”. Venerdì 20 aprile, alle ore 17, si terrà la sfilata da piazza Bra a piazza dei Signori della Fanfara del 3° Reggimento dei Carabinieri Lombardia e delle pattuglie del 4° Reggimento a cavallo; seguirà alle 17.30 l’esibizione della Fanfara in piazza dei Signori accompagnata dal coro voci bianche dell’Accademia Lirica di Verona. Alle ore 18, in Camera di Commercio, si terrà l’incontro pubblico con il Comandante Alfa che presenterà il suo libro “Missioni segrete”. Sabato 21 aprile la giornata si aprirà con l’alzabandiera, alle 9.30, in piazza Bra e la deposizione di una corona al monumento dei Caduti. Seguiranno, alle 10.30, ai giardini di San Zeno, lo scoprimento di una targa in ricordo del sottotenente Enrico Frassanito, la sfilata dei mezzi storici in corso Porta Nuova, la Santa Messa nella Basilica di San Zeno, l’inaugurazione del campo della Protezione civile in Stradone Porta Palio alle ore 12.30; alle 16.30, in piazza Bra, si terranno le esibizioni delle unità cinofile dell’Arma dei Carabinieri e della Fanfara, con le pattuglie a cavallo. La giornata si concluderà con il concerto della Banda dell’Arma dei Carabinieri in Arena, ad ingresso gratuito; presentatori dell’evento saranno Giancarlo Magalli e Monica Rubele. Il raduno è stato presentato ieri, in sala Arazzi, dal sindaco Federico Sboarina insieme al generale Libero Lo Sardo, presidente dell’Associazione nazionale Carabinieri. Presenti il generale Aldo Visone, comandante interregionale dei Carabinieri “Vittorio Veneto”, il generale Giuseppe La Gala, comandante della Legione Veneto, il colonnello Ettore Bramato, comandante provinciale di Verona, il generale Vincenzo Pezzolet, curatore della mostra, il comandante della Polizia municipale Luigi Altamura. “Per Verona è davvero motivo d’orgoglio essere stata scelta per ospitare questo importante raduno – ha detto il sindaco -. Un’occasione che sottolinea la rilevanza della nostra città a livello nazionale ma anche internazionale, grazie alle eccellenze del territorio scaligero. Faremo tutto il possibile affinchè la città sia pronta e all’altezza di un evento così importante, che regalerà ai veronesi, ai turisti e a quanti arriveranno appositamente per questo raduno, un fine settimana indimenticabile”. “Il nostro ringraziamento va all’Amministrazione comunale – ha aggiunto Lo Sardo –, per averci dato da subito la disponibilità e tutto il supporto necessario per l’organizzazione di questa manifestazione. L’Associazione nazionale Carabinieri conta 200 mila soci iscritti in 1.690 sezioni che si trovano sul territorio nazionale e 34 all’estero. Fanno parte dell’associazione anche 125 nuclei di protezione civile e 370 gruppi di volontariato”
Marco Danieli
CONDIVIDI
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •