IL SINDACO E LA CENTENARIA

Anzianizzazione: è un brutto neologismo usato per indicare l'invecchiamento della società. Il fenomeno, particolarmente presente in Europa e soprattutto nel nostro paese, è dato dall'allungamento della vita media e dalla denatalità. Nascono meno figli, quindi ci sono meno giovani: Si muore in età sempre più avanzata, tanto che la speranza di vita è per le donne di circa 85 anni e per gli uomini di 81. Il risultato è che l'età media della popolazione italiana è sempre più alto e che coloro che hanno superato i cento anni di età siano sempre di più. Che cos'è che determina l'allungamento della vita? Le migliorate condizioni economiche, ambientali e alimentari. Fattori che incidono su tutta la società. Ma che cos'è, qual è l'elisir di lunga via che permette a certe persone, più donne che uomini, di superare il traguardo dei cent'anni?
Sport, alimentazione sana e amore per se stessi e per gli altri. Questi i segreti della neo centenaria Maria Sala, accolta oggi a palazzo Barbieri dal sindaco Federico Sboarina, che le ha consegnato una targa ricordo da parte della città di Verona. “E’ un piacere – ha sottolineato il sindaco – poter partecipare, in rappresentanza di tutta la città, ai festeggiamenti del centesimo compleanno della signora Sala. Una donna dallo straordinario carisma e dal grande amore per la vita che, in cento anni di esistenza, non ha mai smesso di guardare al futuro con entusiasmo, vivendo attivamente ogni suo giorno accompagnata dall’affetto delle persone a lei più care”. “Il segreto per una lunga vita? Prendersi il tempo per fare ciò che si ama, perché la vera ricetta antietà è la passione che mettiamo nelle cose” ha dichiarato sorridente Sala. Nata a Polezza in provincia di Como, la signora Sala vive da anni a Verona insieme alle 3 figlie, oggi presenti all’incontro, e ai suoi 6 nipoti e 7 pronipoti.
Marco Danieli
 
CONDIVIDI
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •