IL CHIEVO TORNA ALLA VITTORIA

Era cominciata con due occasioni da gol da entrambe le parti l'incontro fra Chievo e Sampdoria. Incontro chiave per la squadra di Maran che doveva per forza interrompere la serie negativa. Confermati Stepinski al centro dell'attacco a fianco di Inglese e Giaccherini alla regia d'attacco. L'inserimento di Bani e De Paoli abbassano l'età media dei clivensi, notoriamente la più alta del campionato. Durante il primo tempo i gialloblu giocano male e subiscono l'iniziativa dei blu cerchiati che si rendono più pericolosi anche grazie a troppi errori  del Chievo, specie a centrocampo nel settore sinistro della difesa. Non sembra  la squadra che ha perso con onore col Milan. Le occasioni sono tutte dei genovesi. Al 25° l'arbitro concede un rigore agli ospiti per un dubbio fallo di Gobbi su Zapata. Quaglierella realizza: Sampdoria in vantaggio. La gara è tutta in salita. Il gol subito non scuote però i padroni di casa che non riescono ad imbastire una sola azione d'attacco. Mancano idee, precisione, velocità e determinazione. Insomma, la solita storia: sarà un blocco psicologico, sarà perché qualcosa non va nel gioco, fatto sta che la squadra di Campedelli continua a non funzionare. Cacciatore si dà da fare sulla fascia destra, ma sono ben poche le palle che arrivano alle punte. Passaggi fuori misura, palle e duelli persi. Nella ripresa però il Chievo scende in campo più "cattivo" e riesce ad attaccare. E' un'altra partita. Al quarto d'ora Giaccherini con un bellissimo cross offre alla testa di Castro la palla del pareggio. E' il segnale della rimonta. Alla mezz'ora Birsa sostituisce Giaccherini, che non ha ancora i 90 minuti nelle gambe. Dopo due minuti Hetemaj entra al posto di DePaoli. Ed è lui che con un bel tiro-cross porta il Chievo in vantaggio alla prima palla toccata. Suspence perché l'arbitro vuole controllare sul BAR. Ma il gol è convalidato ed il Chievo finalmente torna alla vittoria e con i suoi 28 punti può aspettare fiducioso un concorrente, il Sassuolo, che incontrerà mercoledì nel recupero di campionato.   Marco Danieli
CONDIVIDI
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •