Disagi in borgo Trento per lavori

Si profilano disagi per gli abitanti di Borgo Trento. Nella zona di via Missori, via Butturini e via Calatafimi la società Megareti ( già Agsm Distribuzione), che gestisce in città la distribuzione di energia elettrica e di gas, da mercoledì 4 aprile aprirà un cantiere per la sistemazione dei sotto-servizi che per circa un mese creerà non pochi problemi ai residenti ed agli automobilisti. In queste strade sarà vietato sostare con qualunque autoveicolo da entrambi i lati della carreggiata e saranno posti il senso unico alternato ed il divieto di transito fino al termine dei lavori. I disagi saranno particolarmente pesanti se si considera che la zona è già problematica a causa della vicinanza dell’ospedale di Borgo Trento che, come si sa, è un grande attrattore di traffico. Già con gli stalli blu, istituiti a tutela della soste dei residenti, permangono continui problemi per trovare un buco dove posteggiare la macchina. E’ vero che ogni tanto passano i “gialloni”, ovvero gli accentratori di sosta dell’Amt a multare i non aventi diritto e coloro che non pagano il ticket. Ma solo ogni tanto. Così la zona, ed in particolare le vie oggetto dei lavori, diventano terreno di conquista per coloro che si recano in ospedale e non vogliono lasciare la macchina nel posteggio a pagamento sotterraneo. C’è da augurarsi che almeno per tutta la durata dei lavori di Megareti vengono presi dei provvedimenti temporanei per garantire agli abitanti la possibilità di parcheggiare almeno nei paraggi e che vi sia da parte della Polizia Urbana e dell’Amt un servizio particolarmente attento a sanzionare chi non osserva le regole della sosta. Quando all’interno dell’Ospedale verrà istituita una zona di parcheggio per le due ruote ( bici e motorini) che dissuadano i dipendenti a raggiungere in auto il posto di lavoro, sarà sempre troppo tardi!   Marco Danieli
CONDIVIDI
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •