Chievo: stand-by per Jaroszynski, il sogno è Palacio

Dopo l'Hellas, che la settimana scorsa ha ufficializzato tre acquisti di esperienza (Cerci, Cassano ed Heurteaux) in vista della prossima stagione, si sta iniziando a muovere anche il Chievo, il quale sta mostrando grande interesse per il difensore del Cracovia, classe '94, Pawel Jaroszynski: l'accordo tra le due società c'era già e sembrava che i tempi fossero maturi perché il giocatore si trasferisse a Verona e fosse poi sottoposto successivamente alle visite mediche. Un paio di giorni fa però c'è stata una brusca frenata all'interno della trattativa, questo a causa, o almeno così sembra, della cifra che la società di via Galvani propone al Cracovia, la quale si aggira attorno al mezzo milione di euro. Quindi, in sostanza, è la società quella che resta da convincere, perché l'accordo tra il giocatore e il Chievo sembrerebbe già essere andato in porto: si parla di un triennale fino alla stagione 2020-21. Per quanto riguarda il profilo di questo classe '94, si tratta di un terzino tutto mancino, bravo soprattutto in fase di spinta ma con il fisico adatto a svolgere anche quella di contenimento. Ha già esordito con la nazionale under 21 della Polonia ed è stato proprio lì che il Chievo lo ha notato, nell'amichevole di marzo tra Italia e Polonia. Negli ultimi giorni si è parlato anche di una "pazza idea" da parte della società della Diga che condurrebbe a Rodrigo Palacio: inutile dire che la cosa non è per niente semplice, soprattutto contando il fatto che si tratta di un giocatore abituato ad un alto ingaggio e che si è appena svincolato da una società come l'Inter, quindi probabilmente non mancheranno le offerte di squadre più prestigiose e facoltose di quella del Chievo. In uscita da segnalare il passaggio di Floro Flores al Bari: il giocatore torna in terra pugliese dopo aver disputato lì l'ultima metà dello scorso campionato. Riccardo Padovani
CONDIVIDI
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •