Regolamento per la Sussidiarietà

Si è svolto ieri  pomeriggio a palazzo Barbieri l’incontro di presentazione alla cittadinanza del percorso partecipativo per la realizzazione del “Regolamento per la Sussidiarietà”. Presenti il presidente del Consiglio comunale Luca Zanotto, l’assessore ai Servizi sociali Anna Leso ed il consigliere comunale Luca Mantovani, fra i promotori del questionario online “Verona per la Sussidiarietà".
Durante l’incontro sono stati presentati i risultati del questionario on-line proposto alla cittadinanza dal Comune di Verona ed illustrati alcuni dei progetti suggeriti dalle associazioni coinvolte. L’obbiettivo del percorso partecipativo è la stesura condivisa di un “Regolamento per la Sussidiarietà”, come richiesto nell’atto di indirizzo approvato dal Consiglio comunale. “Un importante momento di confronto con la cittadinanza – spiega il presidente Zanotto – per fare il punto sul lungo percorso intrapreso dal Comune di Verona nel campo della sussidiarietà. Si tratta di un’esperienza proposta per la prima volta alla città di Verona e attraverso la quale si punta a comprendere come i cittadini vivono e percepiscono la sussidiarietà, per arrivare ad attivare nuove collaborazioni a partire dal basso”. “L'Amministrazione comunale ha avviato su tutto il territorio cittadino momenti di rilevazione partecipata e di confronto per promuovere la sussidiarietà – ha spiegato l’assessore Leso – proponendo ai cittadini, singoli o associati, un questionario online. I risultati del questionario consentiranno di individuare, in maniera trasparente, le modalità attraverso cui il Comune di Verona può essere d’aiuto ai cittadini che decidono di esercitare funzioni pubbliche di cura dei “beni comuni” ampiamente intesi, come la salute, la cultura, la solidarietà verso i più deboli, l’educazione, l’ambiente, e così via”.
CONDIVIDI
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •