Premio di Unioncamere Veneto a Cob Belfiore (Ortofrutta) e Campeggio Bella Italia di Peschiera

Il Premio Marco Polo di Unioncamere è andato a due importanti realtà veronesi, una del turismo e una dell’ortofrutta: esse sono state premiate a Belluno a margine della presentazione del Rapporto Veneto Internazionale 2016.
Per Verona è intervenuta una delegazione della Camera di Commercio, composta dal vice presidente Andrea Prando, il segretario generale, Cesare Veneri e il componente di Giunta, Claudio Valente. Consegnando l’ambito premio per lo sviluppo dell’internazionalizzazione a Pietro Federico Delaini, presidente  del Campeggio Bella Italia di Peschiera del Garda, Prando ha commento che “ampliando i servizi di ricettività, sport e salute e ottimizzando le risorse naturali locali, l’azienda si prefigge la soddisfazione complessiva dell’ospite. Tanto da aver fidelizzato una robusta clientela nazionale ed europea”. Il volume d’affari, realizzato completamente con le strutture recettive di proprietà a Peschiera, ha superato i 19 milioni e 500 mila euro nel 2015. La clientela è per lo più estera, proveniente da Germania, seguita da Paesi Bassi e Irlanda, per oltre un milione di presenze registrate. Il Consorzio Ortofrutticolo di Belfiore (Cob) invece “ha saputo preservare e valorizzare il rapporto con il territorio, perseguendo qualità e genuinità della produzioni ortofrutticole locali ed esportandone il 73%, nonché impegnandosi in ricerca, crescita, e innovazione sostenibile”. Come ha spiegato Claudio Valente premiando il consigliere delegato, Fabio Sgreva. Il Cob conta 56 soci produttori di frutta, principalmente mele e pere, e nel 2015 ha fatturato 4,8 milioni di euro.
CONDIVIDI
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •