Aumento dei tumori al seno nel territorio della ex ULSS 22

Per screening s’intende l’organizzazione di visite ed esami per la prevenzione di varie malattie. Molto importante per l’incidenza che ha nella popolazione femminile la prevenzione del cancro della mammella, che si effettua attraverso la mammografia ed altre metodiche. Fra il 2011 ed il 2012 la Ulss 22, corrispondente all’area occidentale della provincia di Verona che va da Malcesine ad Isola della Scala, aveva sospeso lo screening di massa per i tumori al seno. Nel 2013-2014 i dati relativi ai tumori al seno in quell’unità sanitaria locale è salita all’11,3 per mille, contro la media regionale de 5,6 fra le donne che hanno eseguito mammografie successive alla prima. Una percentuale anomala molto preoccupante e molto grave, soprattutto se venisse dimostrato che esiste una correlazione fra la sospensione dello screening di massa e l’aumento delle donne colpite da tumore della mammella. Sarebbe interessante conoscere la logica secondo la quale la campagna di prevenzione nella Ulss 22 era stata sospesa. Se fosse da mettere in relazione all’obiettivo di realizzare dei risparmi, questi dati risulterebbero ancora più gravi perché non è ammissibile che questioni di bilancio possano interferire sulla salute dei cittadini. In quel periodo il Direttore Generale della Ulss 22 era il dott. Dall’Ora, che peraltro, per i risparmi ottenuti durante la sua gestione, era stato gratificato con dei premi in denaro legati ai risultati raggiunti. Oggi, con l’istituzione della Ulss unica provinciale di Verona, Dall’Ora non è più Direttore Generale. La vicenda ha fatto molto scalpore e diversi politici, sia parlamentari che consiglieri regionali, hanno presentato interrogazioni per chiedere spiegazioni in merito. Certamente, qualora venisse dimostrato il nesso fra risparmi, sospensione dello screening e aumento dei tumori al seno presso la popolazione femminile di quella Ulss, si porrebbero gravi questioni di responsabilità nella gestione delle scelte sanitarie di quella dirigenza.
CONDIVIDI
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •