Povegliano Veronese: realizzato un importante intervento per lo scorrimento delle acque

E’ stato realizzato un intervento per migliorare la sicurezza idraulica del territorio.

Questo il senso dei lavori appena conclusi del Consorzio di Bonifica Veronese nel Comune di Povegliano Veronese, lungo il Canale Raccoglitore sulla Fossa Calfura. L’intervento ha comportato il rovesciamento del nodo idraulico precedentemente esistente, attraverso la demolizione della botte a sifone sul canale Raccoglitore che prima sottopassava la fossa Calfura, e la successiva realizzazione di un nuovo sifone sulla fossa di risorgiva.  Ora l’acqua può scorrere liberamente, essendo stata eliminata un’opera che risultava ormai inadeguata e comportava rischi per le zone circostanti, soprattutto a causa dell’importante sviluppo della rete irrigua in quell’area e delle mutate condizioni meteorologiche degli ultimi anni. “Terminata la prima parte dei lavori”, spiega Andrea De Antoni, Direttore Tecnico del Consorzio, “ora l’intervento avrà pieno compimento con il ripristino ambientale dell’area, attraverso la piantumazione di piante tipiche di quella zona. Un intervento che però verrà effettuato solo nel corso del prossimo autunno per permettere il miglior attecchimento delle nuove piante”. I lavori eseguiti sulla fossa Calfura si inseriscono nell’ambito del progetto di sistemazione dell’intero Canale Raccoglitore, finalizzati a rendere questo collettore idoneo ad accogliere i picchi di piena del fiume Tione dei Monti e mettere quindi in sicurezza gli abitati della bassa pianura veronese che abitano nei pressi del fiume Tartaro, naturale prosecuzione del Tione dei Monti.

CONDIVIDI
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •