25 Febbraio: Il cabaret de El bifido e di Jani a Caldiero

Giovedì 25 febbraio alle ore 21 al Teatrotenda di Caldiero, nell’ambito delle manifestazioni della Fiera di San Mattia”, si tiene uno spettacolo di cabaret con El Bifido, il personaggio inventato dallo showman Beppe Rainero, originario di San Bernardino e residente a Dossobuono, cantante dei Niù Tennici e volto di TeleArena. Con lui sul palco anche Jani.

El Bifido è nato in primis come cantante-cabarettista. La sua carriera lo ha visto dapprima impegnato nel gruppo The Scoresine, dove cantava pezzi punk in dialetto veronese. Il brano più conosciuto è stato “Hey oh, vien so”. In seguito ha fatto parte delle band Nuclear Waste e Niù Tennici. Con quest’ultima ha fatto reggae o meglio cabareggae, come ama dire, tra musica e comicità. Ma non è tutto. Ha fatto anche tanta radio  a San Bonifacio e a Verona.  El Bifido cabarettista, invece, è nato a Colognola ai Colli. Nel 2002 lavorava a Radio San Bonifacio con Filippo Rando e, quando, i due tornavano a casa si fermavamo al Don’t Worry di Colognola. Il giovedì era la serata dedicata al cabaret e Rando lo incoraggiò a salire sul palco. Non avendo un repertorio mise insieme un po’ di cose e iniziò a creare un monologo, che da allora è diventata una sua caratteristica. Le sue battute e gags vengono tutte dall’osservazione della realtà. La sua attività artistica era sempre stata un hobby. Di lavoro faceva, infatti, il grafico pubblicitario. Nel 2009, però, fu licenziato.  E allora il suo vero lavoro divenne proprio il cabaret. Il suo successo lo deve a Facebook. Attraverso questo social network riusciva, infatti, a fare promozione delle serate in pub e ristoranti. E il pubblico lo seguiva e la sua fama cresceva.  Ora El Bifido può essere ascoltato ed apprezzato nelle sagre e nelle feste. Infine, tiene concerti con i Niù Tennici e i Petols. L’ingresso è libero.

CONDIVIDI
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •