Verona: calano gli abitanti

Verona: calano gli abitanti

La tendenza è nazionale: la popolazione cala. Ci sono più morti che nati. E quindi il saldo è negativo. E’ così da decenni ormai. Tendenza mitigata parzialmente dall’immigrazione.

Ciò vale anche per Verona, che pur rimanendo la 12^ città d’Italia per numero di abitanti (258.765), 6 mila meno di Venezia, nel 2015 ha perso 1360 abitanti. La diminuzione più forte dal 1945, ma allora, si sa, c’erano i morti della guerra.

Si fanno meno figli. Fatto culturale, ma anche conseguenza dell’incertezza del futuro, della crisi economica. Crisi che ha spinto ad andare all’estero a cercare fortuna 823 veronesi.

Cala la popolazione. Meglio, così - potrebbe pensare qualcuno - stiamo più larghi. Sbagliato. Siamo solo più deboli e più vecchi. E andando di questo passo andrà a finire che diminuiranno anche i finanziamenti statali, già scarsi, che sono proporzionati per scaglione al numero di abitanti.

CONDIVIDI
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •